Women of the Otherworld la fantastica serie fantasy di Kelley Armstrong. Bitten e Stolen in pdf.




Ciao amici!
Credo che ormai molti/e di voi conoscano la serie tv "Bitten" che va in onda in America da gennaio del 2014 sul canale SyFy, prodotto da Daegan Fryklind e interpretato da
Laura Vandervoort nel ruolo di Elena, Greyston Holt nel ruolo di Clayton, Greg Bryk nel ruolo di Jeremy (l'Alfa), Paul Greene e Steve Lund.

La serie è tratta da una collana di libri: "Women of the Otherworld" scritta della scrittrice canadese Kelley Armstrong. Fino ad ora in Italia sono usciti 2 libri della collana. Il primo è appunto Bitten. La notte dei Lupi e il secondo è Stolen. Figlia della Luna.
Andiamo a vedere la trama dei due romanzi.

Bitten. LaNotte dei Lupi:



Elena Michaeles vive a Toronto e sembrerebbe una normale donna di successo nel mondo del giornalismo ma, è anche l'unica donna al mondo ad essere un licantropo. Dopo che il suo ragazzo Clay l'ha trasformata per amore, Elena ha vissuto per anni a Stoneheaven nella villa-quartier generale del suo clan con Clay e Jeremy: l'Alpha del branco. Desiderosa di una vita comune lascia il branco, Clay compreso, e si trasferisce a Toronto dove intraprende la carriera di giornalismo e si fidanza con Philip, ignaro del segreto di Elena e del suo vero passato. Tutto procede al meglio, fino a che Jeremy le lascia un messaggio nella segreteria telefonica dicendole di richiamarlo perché che si trattava di una cosa urgente. Non riuscendo a contattare Jeremy, Elena è preoccupata quindi si reca a Stoneheaven dove si riavvicina a Clay e si radunano tutti i licantropi del suo clan poiché un altro clan li vuole sterminare. Elena capisce di dover rimanere ad aiutare la sua vera famiglia e di amare ancora Clay nonostante si fosse convinta di odiarlo per averla trasformata.




Questo è il trailer della serie tv.


e la sigla di apertura, che mi piace molto.


Ed ecco la trama di Stolen. Figlia della Luna.

Stonehaven. Stato di New York. Sotto la superficie della realtà ordinaria si annida un misterioso universo magico popolato da creature soprannaturali: licantropi, streghe, vampiri. Questo è l'universo di Kelley Armstrong e delle sue irriducibili protagoniste della serie "Donne dell'altro mondo". È qui che vive Elena Michaels, l'unica donna licantropo esistente. Elena è tornata da Clay, suo compagno mannaro al cui amore si era finalmente arresa in "Bitten". Ora il suo compito è monitorare il web per assicurarsi che i "bastardi", licantropi che non appartengono al Branco, non attirino troppo l'attenzione su di sé rivelando al mondo l'esistenza della razza mannara. Tutto sembra filare liscio, finché, sul sito believe.com Elena non s'imbatte in un post solo all'apparenza bizzarro: "Licantropi. Vendonsi preziose informazioni". Dietro la pubblicazione ci sono due potenti streghe, Paige e Ruth Winterbourne, che tentano di avvertirla: Ty Winsloe, un magnate della rete, sta infatti mettendo insieme una collezione privata di specie dotate di poteri paranormali (sciamani, vampiri, streghe e lupi mannari). Le cattura e le tiene segregate in un bunker sotterraneo per tentare di distillarne le qualità magiche e venderle, poi, al miglior offerente. Anche Elena cadrà nella rete, ma la sua eccezionale tempra le darà la forza di liberarsi e accettare, finalmente, la sua natura di licantropo.
Ora vi lascio i link per i formati in pdf di entrambi i libri.

"Bitten. La Notte dei Lupi.pdf"

"Stolen. Figlia della Luna.pdf"


ISTRUZIONI:

cliccate sul link, sulla pagina che si aprirà attendete 5 secondi, quando in alto a destra uscirà la scritta "AVANTI" cliccateci sopra e troverete il vostro pdf.
Vi ricordo che per visualizzarli nel modo corretto dovete utilizzare Adobe® Reader®
Se non lo avete potete scaricarlo dal sito ufficiale cliccando qui


N.B. I libri non appartengono a me. Io condivido solo il link trovato in rete dove si possono leggere. I copyright appartengono ai legittimi proprietari. Per tanto non rispondo di eventuali reclami se non quello di non condividere il link.







Nessun commento:

Posta un commento